Biografia

Armando Siri vive a Milano, ha una figlia ventenne ed è giornalista dal 1998. Ha lavorato come redattore nei principali Telegiornali Mediaset ed è stato autore di programmi televisivi. Da giovanissimo è stato attivista della gioventù socialista e poi amico personale e collaboratore di Bettino Craxi del quale ha condiviso e sostenuto la visione del giusto equilibrio che si può realizzare nello Stato tra intrapresa privata e prerogativa pubblica. È autore di numerosi saggi politici, filosofici ed economici. Nel 1995 pubblica "La Beffa", nel 1997 "Il Sacco all’Italia" e a settembre 2010 "L'Italia Nuova - L'Inizio" in cui propone un nuovo sistema istituzionale, fiscale e di convivenza sociale. Nel 2013 pubblica il saggio politico-filosofico "La luce e l'ombra - consapevolezza e responsabilità dell'Uomo all'alba di una nuova epoca", nel 2014 il saggio economico "Eurokrazia - Le origini e la via d'uscita" e nel 2016 "Flat Tax- La Rivoluzione Fiscale in Italia è possibile" .

Nel 2011 fonda e diventa presidente del PIN - Partito Italia Nuova, una comunità politica e culturale con sedi e iscritti in tutta Italia, che si aggrega attorno al suo personale pensiero politico e filosofico.

Una delle principali riforme proposte e sostenute da Armando Siri è quella fiscale ad aliquota unica (flat tax) al 15% su tutti i redditi da lavoro, il cui progetto applicativo per l'Italia viene certificato nell'aprile 2014 a Milano anche dal professore della Stanford University, Alvin Rabushka, padre fondatore di tale sistema fiscale già applicato in circa 40 Paesi al mondo.

Nel dicembre 2014 sigla una collaborazione con il Segretario Federale della Lega Nord Matteo Salvini, il quale sposa a tutti gli effetti il progetto di flat tax al 15% portato all'attenzione dei media nazionali grazie a un convegno internazionale (Aliquota unica: si può) svolto insieme a Milano e in cui partecipa nuovamente il professor Alvin Rabushka.

Da questo momento Armando Siri viene battezzato dal main stream come ideologo italiano della flat tax al 15% e nel maggio 2015 viene nominato responsabile economico e della formazione di "Noi con Salvini", il movimento politico che rappresenta il nuovo corso della Lega Nord di Matteo Salvini nelle regioni del centro-sud Italia.

È autore della proposta di legge per l'introduzione della flat tax al 15%, depositata presso la Camera dei Deputati nel giugno 2015 dal gruppo parlamentare della Lega Nord. È ideatore e organizzatore del format Scuola di Formazione Politica, che nel luglio 2015 viene proposto da Matteo Salvini come contenitore formativo e didattico rivolto a tutti i simpatizzanti e attivisti della sua area politica. Ha inoltre lavorato alla stesura del testo di legge che propone l'introduzione del servizio civile obbligatorio e retribuito per tutti i giovani maggiorenni.