Le mani sporche del sangue degli innocenti

Sabato, 14 Novembre, 2015

Le mani sporche del sangue degli innocenti di Parigi non sono solo quelle di fanatici religiosi ma soprattutto quelle dei loro mandanti senza scrupoli che hanno un solo dio: l'odio. È sempre e solo in suo nome che l'Umanità raggiunge il massimo dell'aberrazione. La Civiltà Occidentale colpita al cuore ancora una volta, è spaventata e triste ma non lasci che la paura la stringa in una morsa ancora più dolorosa. Non accettiamo nuove limitazioni di libertà in cambio di una presunta maggiore sicurezza ma respingiamo con fermezza dai nostri Paesi tutti coloro che dimostrano di non accettare e condividere i valori di pacifica convivenza su cui abbiamo fondato la nostra comunità.

Commenti

Condivido pienamente ciò che è stato scritto! Avere paura non serve! Ma chi ha interesse a fomentare la paura e il terrore? Chi arma questi giovani ragazzi - ormai senza speranza - pronti a morire per un momento di gloria?
Ciao Armando, non sono stupita per quello che è successo, ma sconvolta si... forse avremmo tutti bisogno di approfondire le dinamiche che hanno portato a tutto questo... condivido quello che scrivi ma penso che ci sia ancora bisogno di parlare del contesto, altrimenti le parole suonano come se respingere alcune persone sia la soluzione... sicuramente può essere una parte della soluzione, ma non la vera fine del problema, non credi?