Salvini: Siri nella squadra di governo

Domenica, 7 Giugno, 2015
Salvini e la sua squadra di governo

"Ho pronta una squadra di gente bella, pulita, coraggiosa e con le idee chiare".

Matteo Salvini pensa in grande e si prepara già a ricoprire il ruolo di presidente del Consiglio. Il leader della Lega Nord ha annunciato di avere già in testa la sua squadra di governo, in caso di vittoria alle elezioni politiche che potrebbero tenersi già nella primavera del prossimo anno. Una squadra che unisce giovani ed esperti destinata a rivoluzionare la politica italiana.

Affaritaliani.it ha cercato di capire chi sarebbero le figure chiave dell'esecutivo guidato da Salvini. Ovviamente si tratta per ora soltanto di ipotesi al vaglio del numero uno del Carroccio. La casella più importante, quella di sottosegretario alla presidenza del Consiglio (tanto per intenderci Gianni Letta per Silvio Berlusconi), andrebbe certamente a Giancarlo Giorgetti, ovvero l'uomo più ascoltato da Salvini, esperto di economia e vero stratega del segretario leghista.

Al ministero dell'Economia, altra casella fondamentale, il favorito è Alberto Bagnai, l'economista anti-euro stimatissimo da Salvini. Armando Siri, leader del Partito Italia Nuova e responsabile economico di NoiConSalvini, ricoprirebbe la casella di ministro dello Sviluppo Economico. All'interno un fedelissimo del segretario del Carroccio: l'attuale capogruppo al Senato Gianmarco Centinaio, uno dei nuovi volti della Lega. Agli Esteri, essendo quello di Salvini non un monocolore leghista, si fa il nome di Deborah Bergamini, fedelissima dell'ex Cavaliere. Alla Difesa, vero colpo di scena, il responsabile immigrazione e sicurezza della Lega, l'italo-nigeriamo Toni Iwobi, che lo stesso Salvini ha voluto nel Consiglio Federale del movimento e che è sicuramente uno dei volti della nuova Lega post-Umberto Bossi.

A Giorgia Meloni, numero uno di Fratelli d'Italia, andrebbero i Lavori Pubblici. Un altro esponente di Fdi, Carlo Fidanza, ex europarlamentare, ai rapporti con l'Unione europea. L'azzurro Alessandro Cattaneo potrebbe andare al ministero della Salute mentre Silvia Sardone, l'altra faccia nuova di Forza Italia, potrebbe occuparsi del dicastero del Lavoro-Welfare. Fin qui le caselle chiave del governo. Mentre per i due rami del Parlamento si fanno i nomi del senatore Raffaele Volpi a Palazzo Madama e di Mariastella Gelmini a Montecitorio.

(fonte: Affari Italiani  Alberto Maggi )