Rassegna Stampa

Armando Siri «Il primo provvedimento sarà la pace fiscale Noi barbari? Vogliamo crescita e benessere»

Giovedì, 17 Maggio, 2018

Senatore Siri, il contratto tra Lega e Stelle è chiuso. E' però bastata una bozza per far fibrillare i mercati e allarmare Bruxelles. C'è chi ha parlato di sabotaggio, condivide il sospetto? «Non lo so. So che quando si discute a un tavolo ognuno porta le proprie proposte e sensibilità. E la bozza si chiama bozza proprio perché è un componimento in itinere». Salvini dice che è il ricatto dello spread, dei poteri forti. «I poteri non sono mai deboli.

Armando Siri «Il primo provvedimento sarà la pace fiscale Noi barbari? Vogliamo crescita e benessere»

Giovedì, 17 Maggio, 2018

Senatore Siri, il contratto tra Lega e Stelle è chiuso. E' però bastata una bozza per far fibrillare i mercati e allarmare Bruxelles. C'è chi ha parlato di sabotaggio, condivide il sospetto? «Non lo so. So che quando si discute a un tavolo ognuno porta le proprie proposte e sensibilità. E la bozza si chiama bozza proprio perché è un componimento in itinere». Salvini dice che è il ricatto dello spread, dei poteri forti. «I poteri non sono mai deboli.

«Giusto agire nei confronti della Cina»

Giovedì, 3 Maggio, 2018

Armando  Siri,  responsabile economico della Lega: Matteo Salvini  stima  Donald Trump, ma ora c’è il rischio che gli  Stati  Uniti  avviino una guerra dei dazi che potrebbe penalizzare proprio le imprese italiane del Nord... «I dazi devono essere uno strumento difensivo, e Trump già in campagna elettorale voleva dare una spinta al mercato interno e a salvaguardare gli interessi di quel paese.

«Abbiamo quintuplicato i consensi Salvini è legittimato a fare il premier»

Martedì, 6 Marzo, 2018

In casa leghista Armando Siri (nella foto) è considerato l'ideologo italiano della flat tax al 15%. La flat tax, detto per inciso, è l'aliquota unica sul reddito che il centrodestra si propone di introdurre nella vicina penisola. Nel maggio 2015 è stato nominato responsabile economico della formazione di «Noi con Salvini», il movimento politico che rappresenta il nuovo corso della Lega Nord di Matteo Salvini nelle regioni del centro sud Italia. Ecco la sua reazione al voto di domenica.

Confindustria spieghi qual è la flat tax che preferisce

Sabato, 10 Febbraio, 2018

MILANO «Sono contento che Confindustria, a quattro anni dal deposito della nostra proposta in Parlamento, appoggi il progetto di rivoluzione fiscale». Armando Siri è l’economista della Lega autore dell’adattamento all’Italia della flat tax. Ma, aggiunge, «mi chiedo a quale aliquota pensino gli industriali».

 

Se alla vostra o a quella proposta da Berlusconi?

Pagine

Abbonamento a Rassegna Stampa